Come gestire le relazioni geometriche tra componenti

L'impostazione predefinita di NextGen è quella di occuparsi autonomamente del mantenimento delle relazioni geometriche tra i componenti di un apparecchio. Ad esempio, se viene creato un vessel composto da cilindro e due fondi da 1000 mm di diametro e successivamente si modifica il diametro del cilindro a 500 mm, i fondi vengono ridimensionati di conseguenza; il programma avverte l'utente tramite una finestra come quella dell'immagine seguente:

Ci sono casi in cui questo comportamento non è desiderato: di seguito vengono illustrate due opzioni per disabilitarlo.

Disabilitazione completa delle relazioni geometriche

Le relazioni geometriche possono essere completamente disabilitate accedendo al menu Tools > Options e deselezionando la casella di spunta "Enable geometric relationships between components" dalla sezione "Components". In questo modo tutta la gestione delle dimensioni sarà manuale e sarà cura dell'utente mantenere congrue le geometrie dei componenti, compreso numero e tipo di tiranti e guarnizioni negli accoppiamenti flangiati.

Disabilitazione parziale delle relazioni geometriche

Qualora non si desiderasse disabilitare completamente le relazioni, all'interno della schermata di modifica di ogni componente (quando "Enable geometric relationships è abilitato") è presente una scheda "Relationships". Intervenendo sulle caselle di spunta presenti è possibile un controllo più accurato delle singole relazioni, abilitandole o disabilitandole a piacimento.

Il principio di funzionamento è che una relazione è definita nel momento in cui un componente viene connesso ad un altro. Ad esempio, in una serie di componente cilindro-flangia-flangia cieca, il cilindro non elencherà alcuna relazione essendo il primo componente inserito, la flangia elencherà le relazioni con il cilindro (g0, diametro interno) e la cieca le relazioni con la flangia. Naturalmente le relazioni sono bidirezionali, quindi se andiamo a modificare lo spessore del cilindro ci sarà una riduzione del g0 della flangia. E' quindi bene controllare su entrambi i componenti coinvolti quale dei due presenta la relazione che si vuole disabilitare.


Autore: Matteo Bagattini
Pubblicato il: 05-05-2016


Feedback

Cerca tra gli articoli
Area clienti

Accedi

Articoli in questa categoria